Cerca nel sito:

TERZA - TEATRO


Sabato 10 Febbraio al Testro di Via Dante

Il Divorzio


Castellanza (redazione) - Sabato 10 Febbraio alle ore 21.00 al Teatro di via Dante nuovo appuntamento con la stagione teatrale 2017/2018 CastellanzaInTeatro organizzata dall’Associazione Amici del Teatro e dello Sport, dalla compagnia teatrale Entrata di Sic urezza, dal Teatro della Corte e da UILT e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza.
Sul palcoscenico del Teatro di Via Dante la commedia brillante Il Divorzio, libero adattamento di Laura Negretti del celebre film Divorzio all’italiana di Pietro Germi, con protagonista una star del cinema italiano come Marcello Mastroianni, nel ruolo di Fefè che si invaghisce della sedicenne Angela, una giovanissima Stefania Sandrelli.
A mettere in scena un progetto così ambizioso è l’attrice comasca Laura Negretti, non nuova a simili prove, che sul palcoscenico interpreterà il ruolo della moglie di Fefè, l’assillante Rosalia.

Un impegno non indifferente riprendere e adattare il testo dalla sceneggiatura del film che nel 1962, a Cannes, vinse il Premio come Miglior Commedia e che avrebbe in seguito ottenuto l’Oscar per la Migliore sceneggiatura originale, ma opportunità sicuramente ben riuscita a Magdalena Barile che ha saputo trasporre la sceneggiatura, scritta a suo tempo dallo stesso Germi, rispettando l’originalità del testo.

Gli attori, guidati dalla regia di Luca Ligato, sapranno far rivivere le atmosfere, con uno sguardo contemporaneo e ironico, di un mondo di una certa Sicilia di provincia dell’inizio degli anni ’60 prendendo di mira, con graffiate ironia e con un sarcasmo a volte feroce, quella storia raccontata nel film di Germi che sottolineava la particolarità di un’Italia in pieno boom economico in cui non esisteva una legge sul divorzio, che arriverà solo nel 1970, ma in cui l’articolo 587 del codice penale sanciva l’esistenza dell’anacronistico delitto d’onore, che sarà abolito molti anni dopo.

Sul palcoscenico la pièce Il Divorzio mette in scena con ironia la spassosissima satira di una società maschilista in cui si muove il barone Ferdinando Cefalù, detto Fefè, interpretato Antonio Graziosi, sposato da vent’anni con l’assillante e divertentissima Rosalia (Laura Negretti), non particolarmente affascinante ma molto innamorata del barone. Fefè però si invaghisce di Angela, bella e giovane cugina (Silvia Ripamonti). Fefè non può divorziare per convolare a felici nozze con la bella Angela e deve ricorrere al “delitto d’onore” per liberarsi della moglie: trova così un amante per la moglie e si organizza per cercare di coglierli in flagrante e ucciderli per motivo d’onore. Potrà così sposare la sua amata dopo una lieve pena, ma non tutto andrà secondo i suoi piani …

Una pièce che ci riporta indietro nel tempo, agli anni ’60, in un mondo che ci sembra lontanissimo negli usi e costumi, ma che in realtà mostra inquietanti somiglianze con il presente.

Prevendita presso il Bar Pasticceria Fourteen di ViaVittorio Veneto 19 – Castellanza.

Ingresso € 10,00.

Per informazioni: Ufficio Cultura – tel. 0331526263 –  e-mail: cultura@comune.castellanza.va.it

 

 

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 05/02/18 - 256 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.