Cerca nel sito:

NOTIZIE - DAL TERRITORIO


Festa degli oratori

La comnità pastorale festegga quest'anno il 70° anniversario dell'oratorio Sacro Cuore e il 40° del San Giuseppe

Castellanza - Divertimento e spiritualità saranno quelli di sempre. La partecipazione della popolazione di Castellanza, sicuramente, anche. Ma l’edizione 2017 della festa degli oratori delle comunità pastorali dei santi Giulio e Bernardo non finirà nell’album dei ricordi al pari delle altre. Avrà infatti come valore aggiunto il costituire il taglio del traguardo del 70° anniversario dell’oratorio Sacro Cuore e del 40° di quello di san Giuseppe.

Dunque sarà anche l’edizione di un bilancio, provvisorio ma intenso, della strada fin qui percorsa tra offerta di momenti ludici e giocosi e proposta di un itinerario formativo cristiano attraverso lo sport e altri momenti aggregativi. E, per avere la cartina di tornasole di tutto questo, vi saranno almeno due momenti topici a disposizione dei castellanzesi: il primo è una mostra in programma dall’inizio dei festeggiamenti, previsto per giovedì 7 settembre ma con antipasto il 4 con l’inizio della disputa di alcuni tornei sportivi, il secondo è un incontro al cinema teatro Dante mercoledì 13 alle 21 dal titolo “La storia dei nostri oratori”.

E che di storia da raccontare ve ne sia paiono non esserci davvero dubbi. E’ quella che corre lungo coloro che lo frequentarono ieri da ragazzi e magari oggi da papà, mamme o nonni. E quella dei giovani che adesso stanno portando avanti questa splendida strada. L’esordio vero e proprio avverrà giovedì 7 settembre alle 21 con l’ingresso della fiaccola, altro simbolo storico, e la celebrazione della santa Messa con gli ex coadiutori. Venerdì 8 il programma proseguirà con l’apertura della griglia alle 19 e con una partita di calcio tra vecchie glorie alle 21. Sabato 9, dopo l’apertura del bar alle 14, spazio a varii tornei tra cui beach soccer, scala 40, calcio balilla, tchoukball in collaborazione con l’omonima associazione cittadina. Alle 18.30 la ribalta sarà per un’esibizione di balli country e alle 21 per uno spettacolo allestito dai ragazzi dell’oratorio. Domenica 10 alle 10.30 si celebrerà la santa messa a cui seguirà la presentazione del consiglio degli oratori, ovvero dell’organismo che si occuperà di determinare le linee programmatiche e organizzative dell’attività del tempio dei ragazzi e del loro divertimento educativo per la ripresa dell’anno oratoriano. Il pomeriggio, introdotto dal pranzo comunitario delle 12.45, si annuncia altrettanto corposo. Alle 15 giochi per tutti, alle 16 preghiera e introduzione all’anno oratoriano. Dopo la merenda delle 16.30, largo a semifinali e finali dei varii tornei. Alle 18.30 si terrà la quinta edizione della gara di macchinine a pedali e poi a tutta musica dalle 21 con il concerto della “Urlo band”. Lunedì 11 vivrà della risottata delle 20 e della visione della raccolta di foto “Un anno in oratorio”. Mercoledì 13 il citato incontro sulla storia degli oratori che non mancherà certamente di suscitare ampia emozione in chi questa biografia educativa e di gioco ha scritto a vario titolo. Dal 15 al 17 settembre, poi, la festa prosegue con la patronale di san Bernardo e con il 40° dell’oratorio san Giuseppe. 

Intanto la comunità si appresta a salutare padre Antonio Ciceri che l’arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini ha designato quale vicario parrocchiale della chiesa di santa Barbara in Metanopoli a san Donato Milanese. Padre Antonio si congederà dalla comunità castellanzese con la celebrazione di una messa in san Bernardo domenica 3 alle 18. 

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 05/09/17 - 416 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.