Cerca nel sito:

RUBRICHE - DAL MONDO DELLA SCUOLA


Settima edizione

Conferenza stampa RoboCup Jr Italia
Busto Arsizio, MalpensaFiere il 13/02/15


Busto Arsizio (redazione) – Venerdì 13 Febbraio si terrà alla sala  Ferrario al Centro Malpensafiere di Busto Arsizio la conferenza stampa per presentare la settima edizione della RoboCup Jr Italia. La più importante manifestazione di Robotica Educativa del nostro Paese, a cura dell’Istituto ISIS C, Facchinetti di Castellanza, si svolgerà nel centro espositivo di Malpensafiere tra l’8 e l’11 aprile 2015 e coinvolgerà oltre 140 squadre di studenti provenienti da tutta Italia. Parlando di robotica balzano alla mente le immagini di film di fantascienza oppure dei cartoni animati giapponesi o ancora delle diavolerie tutte targate USA che tanto hanno appassionato gli adolescenti nelle sfide all’ultima goccia di olio tra macchine rivali, proposte anche dalle scalette televisive. Robotica non è soltanto questo. La robotica viene affrontata come vero e proprio metodo di apprendimento e di nuovo approccio al mondo lavorativo.

Il progetto

Il progetto nasce dalla convinzione per cui la crescita e la formazione dell’alunno nella scuola e soprattutto in quella di base, non debba essere solo didattica. Tutte le agenzie formative, prima fra tutte la scuola, agenzia formativa per eccellenza, dovrebbero avere come obiettivo finale, quello della formazione di un uomo capace di portarsi per mano nella società globale della conoscenza [ Rossini, 2012], di un uomo dalla testa “ben fatta” e non “ben piena” volendo utilizzare il noto concetto di Edgar Morin. [Morin,2000]. In una società in cui lo sviluppo tecnologico è così veloce e innovativo da rendere obsoleti i metodi utilizzati sino a ieri, il cittadino deve abituarsi al cambiamento e aggiornarsi continuamente nell’ottica del lifelong learning.
Sicuramente il futuro va verso una maggiore flessibilità dell’istruzione e della formazione che tenga conto della diversità delle categorie degli individui e delle domande, va verso una scuola plurale che consideri l’autonomia degli attori della formazione. Una società della conoscenza deve essere in grado di contenere tutte le forme di comunicazione, nonché i pensieri individuali e collettivi delle persone, società della comunicazione che, per essere chiamata tale, deve fondarsi sul dialogo, sul confronto dei vari alfabeti non solo logico-formali, ma, anche, emotivo-trasgressivi nella consapevolezza, per dirla con Frabboni, per cui “ una cittadinanza attiva e solidale nasce e si consolida se popolata di donne e uomini dai codici variopinti e dalle menti plurali” [Frabboni 2002,2005 ].

 

Alla conferenza stampa interverranno:

Giovanni Marcianò, Dirigente “Rete di Scuole per la Robocup Jr Italia”;

Giulia Grassi, Dirigente scolastico ISIS Facchinetti;

Carlo Famoso, ex Dirigente scolastico ISIS Facchinetti;

Rudy Collini, Rappresentante Camera di Commercio Varese;

Fabrizio Farisoglio, Sindaco del Comune di Castellanza;

Gianluigi Farioli, Sindaco del Comune di Busto Arsizio;

Michele Puglisi, Direttore CARED, LIUC Università Cattaneo;

Tiziano Barea, Vice-Presidente Unione Industriali della Provincia Di Varese.

 

Per maggiori informazioni sulla manifestazione:

www.robocupjr2015.isisfacchinetti.it

www.robocupjr.it

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 10/02/15 - 878 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.