Cerca nel sito:

RUBRICHE - DAL MONDO DELLA SCUOLA


Parliamo di… sprechi alimentari

Riflessioni sugli sprechi della società moderna

Castellanza (redazione) – Riceviamo e pubblichiamo un contributo degli alunni della seconda A delle scuole  elementari De Amicis di Castellanza sulla visita a una delle realtà produttive agricole presenti sul territorio e le relative riflessioni sugli sprechi alimentari che compie la società moderna.

Durante la gita alla fattoria didattica del 22/4/2015 la nutrizionista, sig.ra Alessandra Zambelli ci ha informato che ogni anno si spreca moltissimo cibo: come 9 navi da crociera!

Il 5/2/2015 è stata la Giornata mondiale contro lo spreco alimentare. Moltissime persone nel mondo sono denutrite e circa un miliardo di persone non ha la possibilità di avere l’acqua potabile. Più si spreca, più si producono rifiuti.

Sprecare gli alimenti significa anche sprecare la Terra, l’acqua, l’energia, i fertilizzanti che sono stati necessari per la loro produzione e quindi inquinare inutilmente.

Nel mondo ci sono milioni di persone che soffrono la fame, ed altre che vivono nell’abbondanza e sprecano.

I luoghi dello spreco quali sono? Sono le mense, i supermercati e i ristoranti.

Se si recuperassero gli sprechi, si potrebbe sfamare, per un anno intero, circa metà della popolazione mondiale.

I più spreconi nella nostra società sono i giovani e i bambini, gli anziani  non sprecano, conoscono il valore del cibo esanno come riutilizzarlo.

Presso la nostra scuola, da molti anni, si recuperano i pasti distribuiti in monoporzionee la frutta avanzati.

Prima li ritiravano i volontari della Casa della Carità di Legnano, ora vengono dati ai volontari della Caritas di Castellanza.Per capire meglio quanti rifiuti produciamo ogni giorno, peseremo i nostri rifiuti prodotti in mensa.

Dentro il bidonenon deve finire il cibo buono!

Ciò che chiederemo in mensa lo mangeremo.

Abbiamo anche capito che è importante assaggiare le verdure, molto utili e preziose per il corpo, perché contengono le vitamine.

 

Classe 2A Scuola De Amicis

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 18/05/15 - 835 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.