Cerca nel sito:

NOTIZIE - DALLA CITTÀ


Con il CAI al Tor del Geants

Venerdì 19 aprile alla LIUC il secondo appuntamento del ciclo "Estremi" è dedicato alla Endurance Trail che si corre sulle alte vie della Valle d'Aosta

Castellanza (gam) - E' una corsa, su questo ci sono pochi dubbi; più precisamente, una gara massacrante, oltre 300 km sulle alte vie delle Alpi Occidentali con un dislivello positivo di 24.000 metri da percorrere al massimo in 150 ore. Ma per il Tor des Geants, l'Endurance Trail della Valle d'Aosta che dal 2010 a settembre vede 500 atleti di tutto il mondo in lizza nel paesaggio incantevolmente spietato dei 4000, non servono solo muscoli e polmoni (che pure devono essere di prima grandezza): è indispensabile una profonda pulsione di cura e rispetto per la natura, per gli altri, per se' stessi. Al Tor non si corre una gara e basta - sarebbe come dire che quando si va in montagna si cammina e basta: no, si fa un'esperienza. Occorre cuore.

L'etica del Tor del Geants va al di là della comune correttezza e lealtà della competizione. Il regolamento parla chiaro e lo spirito della manifestazione ancora di più: non si vincono premi in denaro, ma tutti i partecipanti che giugnono al traguardo nel termine ottengono un riconoscimento; gli atleti devono prestare assistenza ai concorrenti in difficoltà, a quella quota e in quelle condizioni non si scherza e non c'è gps che tenga; non si gettano rifiuti, non si taglia andando fuori sentiero e non si disturbano gli animali; infine, il Tor si condivide e si solidarizza con gli altri. Che è quello che si fa in montagna.

"Estremi", il ciclo di conferenze con cui il CAI di Castellanza in collaborazione con la Città di Castellanza affronta le esperienze in montagna ai limiti dell'umano, nella seconda tappa del suo percorso venerdì 19 aprile alle 20.45 nell'aula magna dell'Università C. Cattaneo - Liuc racconterà il Tor attraverso le immagini e le voci dei suoi protagonisti: Ettore Pettinaroli (giornalista, scrittore, concorrente dell'edizione 2012), Alessandra Nicoletti (Capo organizzazione), Cristina Bellone (concorrente e finisher ed. 2012), Franco Follè (alpinista, sci alpinista 5° classificato ed. 2012), Marco Zanchi (capitano Team Tecnica e concorrente ed. 2012). Ingresso libero; info ufficio Cultura tel. 0331 526.263 e-mail cultura@comune.castellanza.va.it

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 16/04/13 - 703 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.