Cerca nel sito:

NOTIZIE - DALLA CITTÀ


Reading concerto, presso il Palazzo municipale

LE GIOIE DELLA VILLEGGIATURA ALLA CASTELLANZA NELLE MEMORIE DI GIUSEPPE GEROLAMO BAMBILLA (1814-1887)


Castellanza - Dal mese di marzo la Città di Castellanza sta celebrando con un articolato progetto di valorizzazione il Bicentenario del completamento di VILLA BRAMBILLA (1818–2018), attuale sede municipale. Dopo la conferenza inaugurale (15 marzo), l’apertura straordinaria (18 marzo), le visite alla Casa Brambilla di Sesto Calende (27 maggio) e a Villa Annoni di Cuggiono (10 giugno), è ora la volta di uno degli eventi più attesi: il Reading concerto che si terrà il prossimo 21 luglio, alle ore 21, presso il cortile d’onore di Villa Brambilla.

(Date le avverse previsioni meorogiche il concerto è stato posticipato a domenica 22 Luglio)

In quella sede, per la prima volta verranno presentate al pubblico alcune pagine, riguardanti Castellanza, tratte delle inedite Memorie della mia famiglia e della mia vita che Giuseppe Gerolamo Brambilla (1814-1887), figlio del committente della Villa, scrisse nella sua maturità.

La selezione dei testi - curata da Davide Tarlazzi, ideatore dell’intero progetto - ripercorre un arco cronologico che va dalla fine del Settecento alla seconda metà dell’Ottocento.  L’affascinante operazione restituisce vita a un mondo ormai perduto e sovente dimenticato: quello delle villeggiature del patriziato milanese. Nel corso della serata riemergeranno dall’oblio i personaggi che frequentarono la villa castellanzese, si rivivranno le intense emozioni delle battute di caccia nelle brughiere dell’Altomilanese, dei balli presso le ville nobiliari del territorio, dei viaggi ai laghi e ai monti, si ascolteranno le ricadute locali dei grandi avvenimenti che segnarono l’età napoleonica e risorgimentale.

A dare voce e interpretazione al testo saranno Michela Cromi, Francesco Forgillo, Giovanni Rindone, Riccardo Servi del Teatro della Corte.

Accanto a loro, Marco Colombo al pianoforte e Alessandra Romano al violino da un lato arricchiranno la lettura con suggestive sottolineature musicali e dall’altro segneranno il passaggio tra i vari capitoli della narrazione con l’esecuzione di opportuni brani musicali.

Lo spettacolo verrà arricchito con proiezioni di luci e immagini che si fondono con voce e musica, rendendo la location ancor più attraente.

Ingresso libero.

In caso di maltempo lo spettacolo si terrà, nello stesso luogo, il 22 luglio alle ore 21.

 

Le celebrazioni del Bicentenario riprenderanno dopo l’estate con due conferenze - Pietro Pestagalli e la Valle Olona (13 settembre, ore 21, Villa Brambilla) e Milano, Capitale neoclassica (18 ottobre, ore 21, Villa Brambilla) – e con tre aperture straordinarie nelle domeniche 16, 23 settembre, inserite all’interno del circuito Ville Aperte in Brianza, e 21 ottobre ove sarà possibile visitare anche il Giardino romantico di Villa Cantoni.

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 17/07/18 - 191 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.