Cerca nel sito:

NOTIZIE - DALLA CITTÀ


Anche in piazza San Bernardo

La mela di AISM


Castellanza - Ritorna anche quest'anno Il 4, 6 e 7 ottobre in oltre 5.000 piazze italiane La Mela di AISM per la lotta alla Sclerosi Multipla al fianco del testimonial Chef Alessandro Borghese!

Una malattia di cui non si conoscono ancora le cause necessita di essere studiata ancora a fondo.

Questa Subdola Malattia si può presentare in diverse forme, da quella che agisce per infiammazioni e remissioni, fino a quelle progressive, ben più pericolose e spaventose. La ricerca in ormai cinquant'anni di attività dell'associazione a fianco dei malati e parenti, ha fatto molto e tanti sono stati i progetti e i farmaci sempre più specifici che sono stati elaborati per ogni singolo aspetto presentato nel decorso della patologia, ma ancora non basta.

Una modalità per sostenere la ricerca è quella di acquistare le mele dell'AISM che giovedì 4, sabato 6 e domenica 7 ottobre saranno presenti in oltre 5000 piazze italiane. Trova la piazza più vicina a te per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla e implementare i servizi per i giovani più colpiti dalla malattia.

A fronte di una un piccolo sostegno, si potrà portare a casa un sacchetto da 1,8 kg di mele della qualità Granny Smith (mela verde), Noa Red (mela rossa) e Golden Delicious (mela gialla) e contribuire a dare un grande e grosso aiuto alle oltre 118mila persone affette da Sclerose Multipla in Italia .

“La Mela di AISM” si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica ed è promossa da AISM e dalla sua Fondazione, con il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale.

Ti aspettiamo in piazza!

I banchetti AISM sranno presenti anche a Castellanza in piazza San Bernardo (4, 6 e 7 ottobre), in occasione della festa patronale.

Per maggiori informazioni: www.aism.it

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 03/10/18 - 77 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.