Cerca nel sito:

NOTIZIE - DALLA CITTÀ


Paziente diplomata

L’Amministrazione Comunale della Città di Castellanza, insieme all’Associazione DonneXCastellanza e alla Scuola Italiana di Senologia promuovono un nuovo appuntamento per conoscere e affrontare in modo sempre più consapevole e informato la prevenzione e la cura del tumore al seno.

Castellanza - Dopo il successo degli incontri realizzati nel mese di ottobre “Ama il tuo seno, proteggilo!” organizzato dall’Amministrazione Comunale della Città di Castellanza, dall’Associazione DonneXCastellanza e dalla Scuola Italiana di Senologia, un nuovo appuntamento per conoscere e affrontare in modo sempre più consapevole e informato la prevenzione e la cura del tumore al seno. “Paziente Diplomata” è un’iniziativa internazionale promossa da Mamazone, la più grande associazione di pazienti oncologiche della Germania, alla cui realizzazione collaborano da anni la Scuola Italiana di Senologia (Direttore, dr. Claudio Andreoli) e Fondazione Humanitas. L’incontro viene organizzato per il secondo anno consecutivo anche a Castellanza da Humanitas Mater Domini e dall'Associazione DonneXCastellanza con il sostegno Amministrazione Comunale di Castellanza e delle Associazioni di Volontariato Platys e  C.A.O.S.

L’evento, aperto a tutte le donne, si terrà a Villa Pomini sabato 24 Novembre dalle 8.30 alle 13.30 e sarà quindi l’occasione per confrontarsi e dialogare con i medici dell’Unità Multidisciplinare di Senologia di Mater Domini su alcune delle principali problematiche della patologia oncologica della mammella.

Perché Paziente Diplomata?
Informazione, comunicazione e consapevolezza alla base dell’evento annuale “Paziente diplomata”, la conferenza dedicata alle donne con e senza tumore al seno. Un’iniziativa molto apprezzata, un vero e proprio incontro tra specialisti e pazienti per rendere l’informazione per quanto riguarda i tumori del seno sempre più accessibile.

Una “paziente diplomata”, infatti, è:

  • una Donna consapevole dell’importanza della salute del seno
  • una Donna che non ha paura di fare domande perché non ha paura delle risposte
  • una Donna Attiva, non necessariamente affetta dalla malattia.

Oggi il tumore al seno può essere guarito in un numero sempre maggiore di casi, grazie a percorsi di cura innovativi e personalizzati sulle specifiche caratteristiche cliniche e biologiche di ogni singolo caso. Queste nuove possibilità di cura hanno reso ancor più centrale il ruolo della paziente, che viene sempre più spesso coinvolta nella condivisione delle scelte che la riguardano. Scelte che prendono in considerazione anche i suoi desideri, vissuti ed emozioni.

Come partecipare all’iniziativa?

La partecipazione è gratuita, per eventuali informazioni telefonare ai numeri:
0331 476339 – Volontariato Platys (lunedì, martedì, mercoledì dalle 9.00 alle 12.30),
346 3923985 Scuola Italiana di Senologia,
oppure scrivendo una mail a: platys@materdomini.it o scuola@senologia.it

In allegato il programma

 (2.21 MB)Scarica il programma (2.21 MB)

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 21/11/18 - 60 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.