Cerca nel sito:

NOTIZIE - DALLA CITTÀ


Festeggiate le “coppie d’oro” sposatesi nel ‘68


Castellanza - C’è chi ricorda quella data come l’anno delle grandi contestazioni contro i pregiudizi socio-politici. L’anno è il 1968; anno della contestazione giovanile, la stagione che ha cambiato per sempre il mondo e i suoi costumi.

C’è chi, invece, ricorda quella data come un momento felice di avvio di un cammino insieme.

A Castellanza ci sono 35 coppie che ricordano il “Sessantotto” non come l’anno della contestazione, bensì come l’anno della loro unione. Una unione che dura da cinquant’anni e che l’Amministrazione Comunale di Castellanza ha deciso di festeggiare nella cornice della mostra dell’artista castellanzese Giancarlo Pozzi.

Così, dopo aver festeggiato coloro che si sono uniti in matrimonio nel 1966 e nel 1967, il Sindaco e l’Amministrazione Comunale hanno premiato le coppie che hanno festeggiato i cinquant’anni di matrimonio, le nozze d’oro.

Erano ben 35 le coppie presenti nelle sale di Villa Pomini che sono state festeggiate dall’Amministrazione Comunale.

Un momento di festa con il Sindaco che – come già fatto per le coppie del 1966 e del 1967 - ha consegnato a ciascuna coppia un attestato ricordo, al centro del quale compariva un disegno di Giancarlo Pozzi raffigurante il Municipio di Castellanza e con incisa la frase: “Il Sindaco e la Giunta Comunale si complimentano per il lungo viaggio insieme e augurano ogni felicità”.

“Finalmente ci siamo messi in pari e dal prossimo anno potremo festeggiare nell’anno in corso i cinquantesimi – aggiunge il sindaco – e chi lo sa se, come richiesto da tante coppie, non prevedere anche un momento di celebrazione dei 55esimi”.

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 19/12/18 - 287 visualizzazioni

Potrebbero interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.