Cerca nel sito:

NOTIZIE - DALLA CITTÀ


Dall’Università della tua città, per affacciarsi al mondo

Premi di merito a 3 studentesse di Castellanza


Castellanza - Martina Trenti, iscritta al primo anno di Economia aziendale; Irene Ferioli e Federica Truisi al primo anno, invece, della Magistrale di Economia: sono loro le 3 studentesse che hanno ottenuto il Premio di Merito per l’Anno Accademico 2018/2019 da 1.750 euro ciascuno.

Un riconoscimento nato da un’Intesa tra la LIUC – Università Cattaneo e il Comune di Castellanza, in vigore dall’anno accademico 2003/2004, rivolto esclusivamente a studenti residenti meritevoli.

Giovedì 28 febbraio 2019, la cerimonia di consegna dei premi in Villa Jucker, alla LIUC, alla presenza del Rettore Federico Visconti, del sindaco di Castellanza Mirella Cerini, del consigliere comunale con delega all’Istruzione Rosangela Olgiati e della Responsabile Diritto allo Studio della LIUC Sabrina Belli.

“La cerimonia di consegna dei premi agli studenti meritevoli è l’ennesima dimostrazione di quanto il Comune di Castellanza sia impegnato a riconoscere l’impegno e la dedizione nello studio, nella consapevolezza che la formazione rappresenta un’importante opportunità di crescita. Una crescita che si sviluppa non soltanto dal punto di vista strettamente culturale, ma anche sul piano delle relazioni sociali e delle competenze individuali, nel cammino di ognuno verso la costruzione della propria identità e autonomia”, ha dichiarato il sindaco Cerini. “E’ importante sottolineare come questo impegno congiunto di Amministrazione Comunale e LIUC – Università Cattaneo, che dura ormai da 16 anni, abbia permesso di assegnare oltre 50 premi di merito a studenti residenti in città. Un traguardo importante di cui andiamo fieri”.

Il buon voto di Maturità al Liceo Linguistico “Galilei” di Legnano per Martina e il 110 e lode alla laurea triennale, rispettivamente in Bicocca e Cattolica, di Irene e Federica ha fatto la differenza per le 3 castellanzesi che ora frequentano la LIUC.  

 “Dall’Università “sotto casa”, per affacciarsi al mondo: con queste parole sintetizzerei il significato della scelta di voler destinare questi premi, realizzati grazie ad un’Intesa con il Comune di Castellanza, per valorizzare l’impegno degli studenti residenti più meritevoli, che scelgono di frequentare un corso di laurea offerto da un ateneo non statale, nell’Università a loro più vicina, volendo in realtà arrivare molto lontano”, ha ricordato Sabrina Belli. “Sia le ottime possibilità di collocamento lavorativo dei laureati, sia la forte internazionalizzazione dell’Ateneo costituiscono, infatti, aspetti che caratterizzano la LIUC e che risultano sempre più apprezzati nell’attuale contesto socio-economico”.

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 01/03/19 - 90 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.