Cerca nel sito:

TERZA - MUSICA


JazzAltro

Mangalavite & Naim


Castellanza - JazzAltro, il palinsesto artistico culturale che ormai da un decennio anima sempre più realtà culturali dell'altomilanese con proposte musicali innovative, volge lo sguardo al mondo della beatbox con un evento d'eccezione che si declinerà in due appuntamenti: un live contest e un concerto con artisti di fama internazionale. Venerdì 12 luglio a partire dalle 18 nei giardini di viale Rimembranze di fianco al palazzo comunale di terrà un contest di beatbox / freestyle / rap & jazz in cui i giovani artisti potranno cimentarsi in ritmi esplosivi e sincopati. I vincitori verranno proclamati a fine concerto verranno esuccessivamente ingaggiati per aprire una importante manifestazione autunnale (per iscrizioni e informazioni management@abeatrecords.com oppure 3478906468 ).  Durante la manifestazione sarà allestito un punto birra a cura della Comunità Efraim.

La serata nel cortile di palazzo Brambilla si animerà invece con il pianista Natalio Luis Mangalavite, il campione italiano di beatbox Adel Naim in Box Populi, un progetto fusion di stili e linguaggi che vedrà sul palco anche la cantante Monica Demuru e il bassista Carlos "el tero" Buschini.

Un concerto spettacolare animerà la serata, nella inedita formula, forse persino unica, di un mix esplosivo di jazz e beatbox. Verrà presentato il progetto BOX POPULI, singolare mix di generi e stili, creazione dell'argentino Natalio Luis Mangalavite (pianista / tastierista di fama internazionale) affiancato da Adel Naim, campione italiano di beatbox. Sul palco saliranno anche il bassista argentino Carlos "el tero" Buschini e la cantante sarda Monica Demuru. La classe di grandissimi musicisti si unirà alla freschezza del linguaggio beatbox, disciplina esplosa recentemente, che grazie ad una sofisticata gestione della respirazione permette di "suonare" con la sola propria voce una serie di ritmi, bassi e spesso anche melodie, tutto contemporaneamente. Davvero da lasciare senza fiato! La beatbox è appannaggio soprattutto delle nuovissime generazioni e soltanto artisti attenti alle mutazioni del nostro tempo potevano mettersi in gioco con una proposta davvero inconsueta, allettante e certamente iconoclasta.

In caso di maltempo ci si trasferirà alla sala rotonda di via Bettinelli 2 (di fianco alla biblioteca civica). Per informazioni sul concerto e sulla rassegna: www.jazzaltro.it.
 

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 09/07/19 - 133 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.