Cerca nel sito:

TERZA - MANIFESTAZIONI


Ventitreesima edizione

September fest


Venegono Inferiore - si dice 23 sia:

  • il numero atomico del Vanadio;
  • il numero dei cromosomi nelle cellule germinali umane;
  • il numero di giorni della durata del ciclo fisico nella teoria dei bioritmi di Swoboda e Fliess;
  • il numero di lettere dell'alfabeto latino;
  • il numero di figlie che avrebbero avuto Adamo ed Eva, secondo la Bibbia;
  • il numero di coltellate ricevute da Giulio Cesare quando venneassassinato;
  • il numero dei Gran Maestri Templari;
  • il significato di "a capo" per i telegrafisti;
  • il numero cui si legò la leggenda dei Chicago Bulls, Michael "Air" Jordan;
  • il numero di chiavi del sassofono;
  • L'EDIZIONE DELLA SEPTEMBER FEST VENEGONO CHE STA PER INIZIARE.

Ci sono quelle cose che nascono per sbaglio, perché si è amici e si ha voglia di fare qualcosa di bello insieme, perché a vent’anni si pensa di dare una svegliata al paese, perché non trovi subito qualcuno che te lo impedisce ma tanta gente disposta a dare una mano. Le attrezzature prestate, l’aiuto di esperti cucinieri che scendono a farci scuola da Venegono Superiore, che con San Rocco faceva da punto di riferimento per le feste in piazza. Il primo concerto di cover, con un gruppo di ex compagni di scuola. Una ventina scarsa di ragazzi e una generazione di 50enni ben desiderosi di trovare degli eredi a cui lasciare l’onere di far festa.

E così l’idea di una serata al fianco della Mostra Zootecnica, sperimentata nel 1996 nel cortile dell’Oratorio Benedetta con il nome di Venegono-IN-Birra, diventa qualcosa di sempre più grande, di sempre più impegnativo e di sempre più gratificante.

La storia della Septemberfest è la storia di tante persone, di tanti intrecci di rapporti e, soprattutto, di amicizie. Una storia che cresce pezzo per pezzo, coinvolgendo sempre più volontari e conquistando una notorietà che travalica i confini dei nostri fontanili.

Si passa per alcuni anni a una formula venerdì+sabato+pranzo della domenica (e la domenica sera festeggiano i volontari sotto il tendone con quello che è rimasto in cucina). Ma non basta e la festa dilaga prima conquistando la domenica sera e poi il giovedì sera. Fino al 2006, quando addirittura la festa iniziò il mercoledì sera.

Oggi attorno alla Septemberfest si muovono circa 70 persone che danno il loro contributo, di tempo e di energia. Un gruppo di persone molto eterogeneo, per età, impegni e interessi, che spesso non ha nemmeno occasione di frequentarsi nel corso dell’anno. Eppure il richiamo della Festa riunisce ogni anno queste persone e la Septemberfest - come per magia - prende corpo e vita. Ognuno imbraccia il suo strumento e l’orchestra si mette a suonare perfettamente accordata. A queste 70 persone se ne aggiungono, nel corso delle 4 serate, almeno altre 10.000 che hanno voglia di incontrarsi, di divertirsi, di ascoltare buona musica e di bere una birra. Ma anche di sedersi a mangiare perché sicuramente la cucina è un punto di forza della Septemberfest, con un menù estremamente ricco e variegato.


In questi anni la festa è proseguita nei progetti che abbiamo sostenuto e finanziato. Dall’asilo del nostro paese al fondo di microcredito per le famiglie in difficoltà, dall’arredo urbano all’aula informatica della scuola, dal progetto Upendo a Nairobi allo Zambia, da Emergency a tante altre associazioni. E’ il nostro modo per lasciare un segno duraturo, per migliorare il mondo che ci sta intorno e regalare un sorriso.

Anatemi, interrogazioni e qualche brutto temporale non hanno fermato la Septemberfest in tutti questi anni. La formula è sempre la stessa e gli ingredienti pure. Finché non si spegnerà questo entusiasmo, il primo week end di settembre Venegono Inferiore sarà Septemberfest!

 

Per maggiori informazioni:

www.septemberfestvenegono.it

 

 

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 20/08/18 - 59 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.