Cerca nel sito:

TERZA - MANIFESTAZIONI


Leonardo - La natura e l'acqua


Castellanza - Nell’ambito delle celebrazioni nazionali in occasione dei primi 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, la Città di Castellanza propone un ricco e variegato programma con momenti dedicati all’utenza più varia compresi bambini e ragazzi, sia nell’ambito scolastico che famigliare.

 

DOMENICA 20 OTTOBRE – VILLA POMINI ORE 16.30

 

  • FINISSAGE: MOSTRELEONARDO: LA MIA ACQUA” di A. BANDIRALI – “DELL’ADDA DI LEONARDO” di MASSIMO GRASSI e STEFANO PEDRELLI con rinfresco con ricette del Rinascimento.

 

  • CONFERENZE: “LEONARDO – LA NATURA E L’ACQUA” con SANDRO ALBINI (studioso vinciano) e GIOVANNI BIDOGLIO (ricercatore scientifico JRC-UE)

 

Ricerche sui luoghi Leonardeschi: Leonardo si assenta improvvisamente dalla corte di Ludovico il Moro nel giugno del 1496 e vi rientra nella primavera del 1497. Più di un elemento induce a ritenere che abbia trascorso quel periodo nella esplorazione della zona alpina e prealpina tra Bergamo e Brescia. Un attento studio su quel breve e inesplorato periodo della vita di Leonardo, e delle ragioni che l’hanno costretto ad allontanarsi da Milano, porta a rivedere alcune sedimentate letture di alcune sue opere maggiori riconsiderandole sulla scorta di elementi documentali finora poco valorizzati.

 

Acqua per un mondo assetato tra scarsità, sprechi e cambio climatico: Casualità o anticipazione? Già nel XV secolo Leonardo guardava lontano, prefigurando siccità e desertificazione. Realtà ora presente in molte regioni del pianeta dove una minore disponibilità d’acqua per l’agricoltura e l’energia, la diminuzione del livello minimo dei fiumi e le difficoltà di accesso a fonti di acqua potabile hanno effetti sociali, economici ed ambientali.

 

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 14/10/19 - 62 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.