Cerca nel sito:

TERZA - CINEMA


Al via l'edizione 2018 di Cinema Di(vino) & Birra


Castellanza (redazione) - Giovedì 5 Aprile alle ore 21.00 al Teatro di Via Dante prende il via l’edizione 2018 della rassegna Cinema (Di)vino & Birra che da qualche anno caratterizza gli appuntamenti culturali della primavera castellanzese. La rassegna cinematografica permette agli amanti del cinema e  della buona tavola di coniugare le due passioni, assistendo ad una pellicola seguita da una degustazione di vini e birre, che in qualche modo si richiamano al film. Un percorso originale che propone di abbinare un film, che rievoca il mondo e le sensazioni delle bollicine e della bionda, con una degustazione di vini e birre più o meno conosciuti per accompagnare gli spettatori in un piacevole ed ideale itinerario del gusto.
La rassegna 2018 di Cinema (Di)vino & Birra prevede la proiezione di tre film: si apre Giovedì 4 Aprile alle ore 21.00 con il film francese Quel che ci unisce – Ritorno in Borgogna.

Commedia francese del 2017, Quel che ci unisce – Ritorno in Borgogna, con la regia Cédric Klapisch, è una storia familiare ambientata tra gli splendidi scenari dei vigneti della Borgogna.
Klapisch, che ha raggiunto la notorietà grazie al film L’appartamento spagnolo (2002), predilige le commedie leggere che raccontano l’amore per la vita tra frustrazioni e speranze collettive, con un occhio benevole per  le nuove generazioni. Con lo stesso sguardo benevolo il regista francese racconta la storia di una famiglia francese della Borgogna, la regione vinicola per eccellenza di Francia, dove i componenti più giovani della famiglia sono impegnati a salvare i vigneti di famiglia.
Protagonisti della storia sono tre fratelli, proprietari di un grande vigneto in Borgogna. Dieci anni prima Jean (Pio Marmaï) ha lasciato la famiglia a Meursault per girare il mondo. A causa della malattia terminale del padre, Jean lascia l'Australia, dove vive con la moglie e il figlio, per tornare a casa e riunirsi con la sorella Juliette (Ana Girardot) e il fratello Jérémie (François Civil) e aiutarli nella gestione della tenuta di famiglia. Ricostruire il legame non è facile e i rapporti ormai incrinati minacciano di interferire nella vendemmia. La morte del padre poco prima della vendemmia, infatti, investe i tre figli di responsabilità più grandi di loro, tra le quali la necessità di raccogliere una grossa somma di denaro con la quale pagare le tasse di successione.
Con l'avvicendarsi delle stagioni e la collaborazione costante, i tre aspiranti viticoltori riscoprono e reinventano i loro legami familiari, grazie alla passione per il vino che li unisce fin da bambini.
Quel che ci unisce – Ritorno in Borgogna è una piacevole commedia sulla riscoperta dei legami familiari e sulla passione per il vino, che unisce i giovani  componenti della famiglia, che, grazie al ritmo della campagna e delle sue stagioni, riscoprono i legami familiari.

La proiezione sarà seguita da una degustazione di vini di Borgogna.

Biglietto di ingresso ad ogni serata 8 euro, degustazione inclusa, mentre l'abbonamento per tutte e tre le serate è di 15 euro.
Info tel. 0331 480626-  www.cinemateatrodante.it
 

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 04/04/18 - 109 visualizzazioni
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.